Prestiti Veloci

Prestiti in Poche Ore

I prestiti veloci consentono di risolvere in poche ore i propri problemi di liquidità grazie a procedure flessibili che in gran parte si possono anche compiere comodamente da casa propria collegandosi ad internet. Dalla richiesta al ricevimento del bonifico o dell'assegno sono sufficienti pochi giorni quando le garanzie offerte vengono considerate solide, in caso contrario si può entrare in contatto con un consulente della banca o della finanziaria per ricevere consigli sulla strada da percorrere per rafforzare le garanzie nell'obiettivo di giungere all'approvazione della richiesta.

Il primo passo per richiedere un prestito veloce è quello di fare un confronto tra le tante offerte presenti ed in proposito ricordiamo che internet consente di effettuare preventivi personalizzati in alcuni secondi inserendo semplicemente l'importo desiderato, i tempi previsti per la restituzione, l'ammontare dello stipendio o della pensione, il tipo di contratto di lavoro ed il luogo di residenza. 

Una volta scelta la proposta più in linea con le proprie esigenze è sufficiente inviare la richiesta per vedere arrivare via posta elettronica o telefonicamente una prima risposta: nel caso essa sia positiva si procede all'invio dei documenti necessari o alla consegna degli stessi in una filiale dell'ente che eroga il prestito e, sempre nel volgere di poche ore, giunge la conferma definitiva. 

I documenti solitamente richiesti per ottenere un prestito sono: la fotocopia di un documento d'identità valido e del codice fiscale del richiedente, un certificato di residenza oppure uno stato di famiglia ed in alcuni casi è sufficiente una bolletta che riporti la residenza del richiedente.

Di prassi è, inoltre, necessario presentare la documentazione relativa al reddito, ad esempio le buste paga più recenti per i lavoratori dipendenti o le fotocopie dei cedolini per i pensionati, la fotocopia della denuncia dei redditi, necessaria anche per gli autonomi ed i liberi professionisti ai quali può essere richiesta pure una copia dell'iscrizione alla Camera di Commercio. In taluni casi è, inoltre, necessario presentare le fotocopie delle ultime bollette pagate (luce, gas, cellulare etc...) e la copia di un recente estratto conto. 

 

 

Navigare Facile